polo museale

 

Un giardino magico nel cuore della Capitale guarnito con palme e piante mediterranee.
Un'esposizione permanente di locomotori e tram storici restaurati e sottratti così al degrado del tempo e all'oblio della memoria; una testimonianza concreta, unitamente ai singoli loghi, delle diverse aziende di trasporto pubblico succedutesi negli anni: l'ultimo secolo per quanto riguarda gli spostamenti cittadini ma anche per gli altri, quelli che conducevano al mare, ai Castelli Romani, a Fiuggi e a Viterbo.
Si presenta così, al visitatore ancora ignaro, quest'embrione di Museo del Trasporto di ATAC S.p.A.: circondato dalla Piramide Cestia, dal Museo della Liberazione di Porta San Paolo, dal Cimitero acattolico, dalla sede di ACEA e dal nodo ferroviario di Ostiense, a pochi passi dal Museo Montemartini, risulta essere come incastonato nel piazzale omonimo, impreziosito ulteriormente dall'attigua stazione progettata dall'architetto Piacentini.
Da qui si assiste ai passaggi della metro B  e della linea che porta al mare, a Ostia.
L'ex biglietteria estiva, in passato supporto di quella principale durante la bella stagione, delimita il Parco Museo verso la Piramide, confermando appieno la crescente domanda di trasporto per il lido cittadino in tempi che ignoravano quasi del tutto l'auto privata.  
Nato grazie alla volontà, passione e lungimiranza, dell'ing. Angelo Curci, il Parco Museo venne inaugurato il 18 settembre 2004 in concomitanza con la prima Notte Bianca svoltasi nella  Capitale. 
A questo si aggiunge l'Archivio Storico e l'Archivio fotografico consultabile previo appuntamento al n. 06-46958211-8207.

ORARIO POLO MUSEALE

Per visita ai treni ed ai siti  museali:

Ogni accesso è gratuito.

Per informazioni e visite di singoli, appassionati, associazioni e/o scolaresche, contattare la segreteria ai numeri 06/46958212 - 06/46958207 oppure mandare una e mail all'indirizzo  polo.museale@atac.roma.it

ultimo aggiornamento: 08 Novembre 2018 - ore: 11:54